A seconda del settore di attività in cui operiamo, è possibile che si sia già dovuto utilizzare occasionalmente una maschera protettiva. Tuttavia, un gran numero di persone usa la mascherina per la prima volta. Abbiamo deciso, quindi, di presentarvi le migliori pratiche relative all’uso delle maschere di protezione.

Durante la Fase 2, è essenziale applicare i gesti barriera per proteggere se stessi e gli altri. Oltre alla maschera, l’uso di altri dispositivi protettivi può risultare determinante nella lotta al virus. A tal fine è possibile utilizzare una barriera di protezione, un gel idroalcolico o una visiera. La maschera riduce la proiezione di particelle di saliva nell’aria. In alcuni luoghi, come sui mezzi di trasporto pubblici, indossare una maschera è diventato obbligatorio.

COME SI INDOSSA UNA MASCHERA PROTETTIVA IN TESSUTO

PASSO 1 – DISINFETTARE LE MANI

Prima di maneggiare la maschera, è essenziale pulire le mani per evitare di portare batteri sulla maschera. Per fare questo, è possibile utilizzare gel idroalcolico o lavarsi le mani con il sapone per 30 secondi.

PASO 2 – INDOSSARE LA MASCHERA

Per posizionare la maschera in tessuto senza portare sul viso dei batteri, si consiglia di maneggiarla con gli elastici e di metterli direttamente dietro le orecchie. Se la maschera non ha gli elastici ma un cordino, l’operazione è identica. Infatti, si può fare un nodo senza toccare la maschera. Una volta che i cordini o gli elastici sono in posizione, è possibile manipolare l’esterno della maschera per metterla sul naso e sul mento. Se c’è una clip sulla parte superiore della maschera, si consiglia di regolarla attorno al naso per limitare l’ingresso di batteri.

PASSO 3 – EVITARE IL CONTATTO TRA MANI E VISO

La maschera permette di limitare il contatto tra le mani e il viso e riduce, così facendo, il rischio del contagio.

PASSO 4 – RIMUOVERE LA MASCHERA

Quando ci si toglie la maschera dal viso è importante avere le mani pulite e disinfettate. Per fare questo, è possibile utilizzare gel idroalcolico o lavarsi le mani con acqua saponata per 30 secondi.

COME PULIRE LA MASCHERA?

La maschera in tessuto è ideale per essere utilizzata più volte e per diverse ore. Per fare questo, è essenziale pulirla correttamente per eliminare tutti i microbi e i batteri. La maschera in tessuto è lavabile in lavatrice a 60° dopo ogni utilizzo. Prima e dopo il lavaggio, si consiglia di conservare la maschera in una scatola ermetica disinfettata.

QUANDO INDOSSARE LA MASCHERA?

La maschera in tessuto svolge un importante ruolo preventivo. Può essere utilizzata in luoghi pubblici come supermercati, trasporti pubblici o farmacie. Inoltre, quando si è in compagnia di persone, ad esempio per incontri professionali, la maschera risulta indispensabile in questo periodo di crisi sanitaria.