La scelta del carattere è molto importante nella creazione di una grafica. Infatti, permette di metterne in risalto alcuni elementi fondamentali. Regolarmente, tutti gli anni, vengono creati dei nuovi fonts. I grafici, quindi, devono tenersi sempre informati per creare sempre delle grafiche alla moda. Per questo motivo, oggi, vi sveliamo la nostra top 5 dei caratteri per il 2020.

1 . MODERNITÀ CON HELVETICA NOW

Questo font è stato creato nel 2019 e sarà molto utilizzato nelle grafiche del prossimo anno. Dopo 35 anni di esistenza, Helvetica è stato rilavorato e il risultato è ottimo: carattere molto moderno ed utilizzo intenso da parte dei grafici. Nei sei mesi scorsi l’abbiamo visto in moltissime creazioni e questo ci fa pensare che sarà un carattre di punta anche nel 2020.

2 . TOCCO GEOMETRICO CON GILROY

Questo carattere è moderno e facilmente adattabile. Infatti, è possibile scegliere tra 20 tipologie di grassetto e 10 altezze con gli Italici corrispondenti. Le versioni extrabold e light sono disponibili gratuitamente.

3 . SEMPLICITÀ CON DIN NEXT

Si tratta di un font classico ma sempre molto utile ai grafici. Tipografia senza tempo, è utilizzata da tanti anni nelle creazioni grafiche. Fa parte di una famiglia di caratteri intramontabili e che non passano mai di moda. Questo design classico comprende 7 grassetti e 4 stili arrotondati che permettono di variarne l’utilizzo. Si tratta, in definitiva, di un font completo che si adatta a tutte le necessità.

4 . LEGGIBILITÀ CON AVENIR NEXT

Avenir Next è una nuova versione del carattere Avenir. Questa estensione ha permesso di modernizzarlo e metterlo al passo con i tempi. Questo font consente un’altissima leggibilità e permette una varietà di scelta molto vasta (32 varianti). È molto apprezzato per il suo design semplice e chiaro.

5 . LA VOSTRA FANTASIA

La fantasia sarà sicuramente il font più utilizzato nel 2020. Nella creazione di una grafica è fondamentale variare l’utilizzo dei caratteri per catturare l’attenzione dei lettori sul messaggio più importante. In ogni caso, bisogna fare attenzione a non esagerare. Un grafico utilizza normalmente da due a tre caratteri differenti per ogni creazione, in base ai suoi obiettivi. Importante: scegliere con attenzione i font più indicati per il progetto in questione.